Sei in: Home » Gran Bretagna » Introduzione Gran Bretagna » Gran Bretagna
Gran Bretagna

Gran Bretagna

Gran Bretagna

Isola a Nord dell’Europa continentale, composta da Inghilterra, Scozia, Galles e dall’Irlanda del Nord, la Gran Bretagna (o Regno Unito oppure spesso chiamata con l’abbreviazione inglese UK – United Kingdom) è una monarchia parlamentare tra le più longeve al mondo.

Con i suoi 60,6 milioni di abitanti, la Gran Bretagna è il terzo stato più popoloso dell’Unione Europea di cui è membro dal 1973. È uno dei Paesi più potenti e influenti al mondo, membro fondatore della NATO e del consiglio di sicurezza dell’ONU e del G8.

La Gran Bretagna è uno dei primi paesi industrializzati al mondo: non a caso è stata la culla della rivoluzione agraria tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX e della successiva rivoluzione industriale degli anni venti del XIX secolo.

Le città principali della Gran Bretagna sono Londra, Birmingham, Manchester, Sheffield, Liverpool, Lincoln, Leeds, Bristol e Newcastle upon Tyne.
La maggior parte del territorio britannico è caratterizzato da colline e pianure divise da est a ovest da alcune catene montuose di modesta altezza. Il clima è temperato, grazie anche alla sua natura insulare e alla Corrente del Golfo che arriva dall’Oceano Atlantico.

L’economia della Gran Bretagna si basa sulle attività primarie – soprattutto agricoltura e sfruttamento delle materie prime energetiche fondamentali come gas, petrolio e carbone – e sul settore dei servizi che rappresenta circa il 73% del contributo al PIL ed è dominato da servizi finanziari, in particolare dal settore bancario e assicurazione. Il turismo è anche un settore molto importante per l'economia britannica e si sviluppa durante tutto l’anno soprattutto nella capitale Londra e nei principali centri urbani (basti pensare che solo Londra ha 6 aeroporti!).

La Gran Bretagna è un paese multietnico. Fin dall’antichità in questo territorio hanno convissuto popoli diversi. Il ceppo britannico discende dai precelti (conosciuti come Pitti), Celti, Romani, Anglosassoni, e Normanni. Attualmente accanto ai cosiddetti “bianchi britannici” 8che includono anche numerosi europei), le etnie straniere principali presenti in Gran Bretagna sono Indiani, Pakistani, Caraibici e Africani.

La Chiesa Anglicana è considerata il culto ufficiale in Gran Bretagna ma la libertà religiosa è largamente garantita dallo Stato. Sono presenti cattolici, musulmani, indù e islamici.
La moneta del Regno Unito è la sterlina inglese, e non hanno ancora aderito all’Euro al momento del lancio della moneta in tutta l’Unione Europea.